Scala N
Benvenuti nel Forum della scala N, per entrare nel Forum è sufficiente registrarsi con i propri dati e attendere che venga inviata l'email di sblocco del Vostro account. Una volta ricevuta l'e-mail, cliccare sul link dello sblocco account.


Massimo Salmi

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Massimo Salmi

Messaggio Da Gianni Monesi il Gio Dic 16, 2010 11:23 am

Benvenuto Massimo

anch'io dopo "lungo letargo" ho ripreso il bel vizio dela scala N.

grazie alle tue immagini scopro dove collocare questo carro
[img] [/img]

che mi chiedevo "perchè è così piccolo ?" (l'ho acquisito "pre letargo" in uno scatolo di materiale usato regalatomi da amici che avevano dismesso i loro rotabili)

Fai conoscere il mondo GB anche agli ignoranti in matera come il sottoscritto.

SalutoNi

avatar
Gianni Monesi
Macchinista
Macchinista

Maschile
Numero di messaggi : 687
Età : 65
Localizzazione : paderno dugnano mi
Occupazione/Ozio : logistica
Quale loco ti piace : E 444 R
Data d'iscrizione : 11.01.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Massimo Salmi

Messaggio Da Massimo Salmi il Gio Dic 16, 2010 10:09 pm

cnw ha scritto:Il modellismo inglese è all'avanguardia in tutti i sensi insieme a quello francese, seguire i forum di queste nazioni è il top del modellismo.
In più in GB c'è la 2mm gauge association che realizza mirabili modelli in scala perfetta.
A breve posterò un raffronto tra i vari tipi di assi che vengono prodotti in N e vi assicuro i modelli equipaggiati con assi 2mm cambiano completamente aspetto.

ciao

Caro Alex ti confermi sempre un palato fine e raffinato. La 2mm è capace di produrre cose meravigliose, vi invito a fare un giretto sul loro sito

http://www.2mm.org.uk/

C'è da perdere la testa!!! date una occhiata a diorami e layout!!! Pur sapendo riconoscere il bello devo anche sapere riconoscere i miei limiti di modellista e tale raffinatezza è completamente al di fuori della mia portata... però come conoscenza a livello "culturale" vale la pena di approfondire questa scala e questa associazione. Questi sono dei fenomeni e la loro cura per il rispetto delle proporzioni prototipiche si riflette anche dal punto di vista paesaggistico e della cura del dettaglio.

Vi invito a dare un occhio alla sezione "LAYOUTS" del sito.

ciao
Massimo
avatar
Massimo Salmi
Manovratore
Manovratore

Maschile
Numero di messaggi : 39
Età : 46
Localizzazione : Bologna
Occupazione/Ozio : impiegato
Quale loco ti piace : EMD Class 66
Data d'iscrizione : 12.12.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Massimo Salmi

Messaggio Da Ospite il Ven Dic 17, 2010 5:55 am

Massimo Salmi ha scritto:http://www.2mm.org.uk/

C'è da perdere la testa!!! date una occhiata a diorami e layout!!! Pur sapendo riconoscere il bello devo anche sapere riconoscere i miei limiti di modellista e tale raffinatezza è completamente al di fuori della mia portata... però come conoscenza a livello "culturale" vale la pena di approfondire questa scala e questa associazione. Questi sono dei fenomeni e la loro cura per il rispetto delle proporzioni prototipiche si riflette anche dal punto di vista paesaggistico e della cura del dettaglio.
Concordo con te, Massimo!
C'è veramente un abisso tra il nostro modo di concepire l'impianto ferroviario, e il loro...
Quando guardo queste realizzazioni così ben circoscritte e di un realismo impressionante (nonostante il poco spazio e la poca profondità), mi rendo conto della grandissima cultura che c'è dietro. In Italia siamo indietro di un secolo...

Carlo.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Massimo Salmi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum