Scala N
Benvenuti nel Forum della scala N, per entrare nel Forum è sufficiente registrarsi con i propri dati e attendere che venga inviata l'email di sblocco del Vostro account. Una volta ricevuta l'e-mail, cliccare sul link dello sblocco account.


Da un Serafico all'Altro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 09 il Dom Apr 15, 2012 4:25 am

Acquisti con questi chiari di luna proprio pochini... un po' la crisi.... poi sono tutti in ritardo, MCR, Lorenzo, Achille, Borzellino, vittorio ormai latita, il sito di Assoenne è ai lavori da più tempo dell'A3... e pure il mio PC fa i capricci, è il secondo tentativo di farvi vedere queste poche cose.... Spero nelle gradite sorprese di salvatore....
Dunque al Serafico passato ho preso da MCR per una settantina di euri la BR86 di KATO (Art 12702 M), che tra l'altro funziona egregiamente con un bel minimo, perche il telaio si presta a realizzare una Gr940:



Prima di Pasqua ho ricevuto, insieme a qualche lastrina e qualche decal, la bellissima e633 "Tigre" dell'amioco Nino Iraci (IRMODELS), che mi ha proprio soddisfatto, eccovela:





Ieri,nel panorama invero poco esaltante, unica soata utile dalle simpatiche sorelle Lombardozii dove ho trovato un vecchio bagagliaio tibidabo ben zavorrato (deve risalire ai tempi di bianco, in questa livrea mi mancava).



e soprattutto una piccola inattesa perla, una D141 su base Roco. Funziona egregiamente, è realizzata piuttosto bene pe per la verità in N non l'avevo mai vista. Alle Lombardozzi cento scudi e un sorriso:




Ospite 09
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2538
Data d'iscrizione : 28.01.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 09 il Dom Apr 15, 2012 4:28 am



OOOPS

Ospite 09
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2538
Data d'iscrizione : 28.01.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 01 il Dom Apr 15, 2012 6:46 am

Mamma mia!!!! Sta 141 nun se po' guardà!!!!

E' solo una ricoloritura della BB 63000 francese, e per giunta con logo TV e classificazione da carrozza 20-48....una 33.000 tipo 1946 semovente......

Certo che la gente ha proprio coraggio a proporre certi modelli.....

Ospite 01
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 22.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 01 il Dom Apr 15, 2012 6:47 am

...però il tigre va già meglio...tira su la media......

Ospite 01
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 22.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Massimo Biolcati il Dom Apr 15, 2012 6:56 am

Luigi Voltan ha scritto:Mamma mia!!!! Sta 141 nun se po' guardà!!!!

E' solo una ricoloritura della BB 63000 francese, e per giunta con logo TV e classificazione da carrozza 20-48....una 33.000 tipo 1946 semovente......

Certo che la gente ha proprio coraggio a proporre certi modelli.....

......veramente è una BR290 (se fosse la francese sarebbe "quasi" giusta" almeno nascevano dallo stesso progetto Eurofima), di sicuro le ragazze che l'hanno venduta sono in buona fede, forse è una elaborazione proprio del loro padre

anzi, per assurdo i pantografi sul Tigre mi lasciano più perplesso;
con i Fusani ci andrebbero i Faiveley (so benissimo che la prima serie di Tigri è stata aggetto di varie modifiche e test anche con i 52, ma mi sembra che rimuovevano alcuni pacchi di resistenze per farceli stare)
tra l'altro Nino Iraci è l'unico che i Faiveley li fa/faceva in scala corretta.
avatar
Massimo Biolcati
Capotreno
Capotreno

Maschile
Numero di messaggi : 286
Età : 46
Localizzazione : Nord-Est
Occupazione/Ozio : nessuna
Quale loco ti piace : E626
Data d'iscrizione : 17.08.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 01 il Dom Apr 15, 2012 7:24 am

Massimo Biolcati ha scritto:
Luigi Voltan ha scritto:Mamma mia!!!! Sta 141 nun se po' guardà!!!!

E' solo una ricoloritura della BB 63000 francese, e per giunta con logo TV e classificazione da carrozza 20-48....una 33.000 tipo 1946 semovente......

Certo che la gente ha proprio coraggio a proporre certi modelli.....

......veramente è una BR290 (se fosse la francese sarebbe "quasi" giusta" almeno nascevano dallo stesso progetto Eurofima), di sicuro le ragazze che l'hanno venduta sono in buona fede, forse è una elaborazione proprio del loro padre

anzi, per assurdo i pantografi sul Tigre mi lasciano più perplesso;
con i Fusani ci andrebbero i Faiveley (so benissimo che la prima serie di Tigri è stata aggetto di varie modifiche e test anche con i 52, ma mi sembra che rimuovevano alcuni pacchi di resistenze per farceli stare)
tra l'altro Nino Iraci è l'unico che i Faiveley li fa/faceva in scala corretta.

Massimo, hai ragione, ma cambiare un numerino e una coppia di pantografi è roba di 10 minuti, la 141 è proprio.....mah, non so che dire.....non metto in dubbio la buona fede delle ragazze che hanno venduto il modello, però qui siamo proprio ai minimi.....

Ospite 01
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 22.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Massimo Biolcati il Dom Apr 15, 2012 8:18 am

Gigi,
comunque la meccanica come misure "sembra" quella buona, a quanto pare in H0 è stata utilizzata proprio una BR290 per fare una D141
http://piccolitreni.altervista.org/progetti/manovra/d141/d141.html
avatar
Massimo Biolcati
Capotreno
Capotreno

Maschile
Numero di messaggi : 286
Età : 46
Localizzazione : Nord-Est
Occupazione/Ozio : nessuna
Quale loco ti piace : E626
Data d'iscrizione : 17.08.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 01 il Dom Apr 15, 2012 8:21 am

La meccanica andrà anche bene, ma il "sopra".......brrrrrrrrrr! Che brividi....

Ospite 01
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 22.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 07 il Dom Apr 15, 2012 11:32 am

Mi piace molto il filtro retro-fit che è stato applicato al camino, la marca mi pare sia "Pozidriv"

Vittorio


Ultima modifica di Vittorio Tadini il Dom Apr 15, 2012 7:56 pm, modificato 1 volta

Ospite 07
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 1315
Data d'iscrizione : 04.03.09
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 06 il Dom Apr 15, 2012 7:34 pm

ehhh si il 141 proprio non ci cozza nulla.Paolo tanto per farti vedere quanto sia clamorosamente sbagliata confrontala con questo figurino


Ospite 06
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 3199
Data d'iscrizione : 27.07.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 09 il Dom Apr 15, 2012 10:08 pm

Eh, si, mi sono documentato anch'io, vabbuò toccherà rifare la cassa, magari in ottone, ho in programma una passeggiata nel Piceno....

Ospite 09
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2538
Data d'iscrizione : 28.01.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Mario Mancastroppa il Dom Apr 15, 2012 10:31 pm

Mamma mia, anche noi ennisti stiamo diventando 'contachiodi', come i cugini maggiori dell'HO ?
Personalmente sarei più 'elastico' ....
SalutoNi

Marione
avatar
Mario Mancastroppa
Manovratore
Manovratore

Maschile
Numero di messaggi : 83
Età : 63
Localizzazione : Bassa Bergamasca
Occupazione/Ozio : Pubblico Dipendente
Quale loco ti piace : XMPR
Data d'iscrizione : 11.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 07 il Dom Apr 15, 2012 10:59 pm

Scusa Mario, un conto è una griglia con una lamella in meno, o un trolley industriale invece di uno ben dettagliato di tipo artigianale (dipende comunque da quanto viene pagato il modello), ma in questo caso è proprio un'altra macchina, sarebbe come se un venditore offrisse un 1020 di OBB ridipinto in castano/isabella, come se fosse un E626.

Vittorio

Ospite 07
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 1315
Data d'iscrizione : 04.03.09
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 01 il Dom Apr 15, 2012 11:35 pm

Mario Mancastroppa ha scritto:Mamma mia, anche noi ennisti stiamo diventando 'contachiodi', come i cugini maggiori dell'HO ?
Personalmente sarei più 'elastico' ....
SalutoNi

Marione

Mario,

ma questa "N", la vogliamo far decollare o no? Perchè se la risposta è sì, credo che dovremmo anche porre un "limite inferiore" all'accettabilità di un modello....

Le produzioni industriali (riferite all'italiano), sono quelle che sono (poche e adattamenti nemmeno troppo a buon mercato), quelle artigianali, per altri versi, idem, e poi ci troviamo davanti a cose come queste perchè....non c'è altro.....

Beh, prima di usare il solito antipatico aggettivo di "contachiodi", credo che dovremmo tutti "sollevare" un tantinello il nostro livello di approccio alla cultura del modellismo.....(lo dico da sempre), costringendo chi produce a far di meglio, e chi elabora per sè (come credo sia stato questo il caso) a non accontentarsi di una semplice mano di colore....

E non rispondetemi come al solito che "non tutti sanno elaborare i modelli come fai tu o qualche altro tizio...." perchè è solo una questione di buona volontà....

(ovviamente sposo al 100% il contenuto dell'intervento di Vittorio....)


Ospite 01
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2220
Data d'iscrizione : 22.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Daniele Adorni il Lun Apr 16, 2012 1:09 am

Paolo Angioy ha scritto:Eh, si, mi sono documentato anch'io, vabbuò toccherà rifare la cassa, magari in ottone, ho in programma una passeggiata nel Piceno....

eh si sa che il Comandante ha sempre delle risorse nascoste.....
avatar
Daniele Adorni
Capotreno
Capotreno

Maschile
Numero di messaggi : 423
Età : 41
Localizzazione : Roma Eur
Occupazione/Ozio : scala N italiana
Quale loco ti piace : diesel da treno a manovra;aln 668/663; E626; E444; E656
Data d'iscrizione : 12.11.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 08 il Lun Apr 16, 2012 2:16 am

Avrà anche le risorse nascoste, ma mi sembra che non si sia solo da rifare la cassa in ottone, ma e tutto da rifare cominciando con l'accorciare la loko.

Ospite 08
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 2947
Data d'iscrizione : 11.03.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Maurizio Casini-Ropa il Lun Apr 16, 2012 2:44 am

Bisogna sempre tenere conto di quanto tempo fa sono state fatte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Maurizio
avatar
Maurizio Casini-Ropa
Manovratore
Manovratore

Maschile
Numero di messaggi : 85
Età : 69
Localizzazione : bologna
Occupazione/Ozio : occupato
Quale loco ti piace : tutte
Data d'iscrizione : 22.04.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Ospite 07 il Lun Apr 16, 2012 2:48 am

LAvorando sulla inversione della cabina con annessa la sezione dei fumaiolo (cioè portare la centro la cabina rispetto ai cofani motore), si può ottenere una base di partenza per realizzare una D145 "Aragosta"

Vittorio

Ospite 07
Utente Cancellato
Utente Cancellato

Maschile
Numero di messaggi : 1315
Data d'iscrizione : 04.03.09
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Mario Mancastroppa il Lun Apr 16, 2012 8:21 am

Maurizio Casini-Ropa ha scritto:Bisogna sempre tenere conto di quanto tempo fa sono state fatte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Maurizio

Grazie Maurizio,
era proprio quello che volevo dire io (anche se l'ho detto sicuramente male) .
Certo che i modelli di oggi devono essere all'altezza, ma per quelli di anni fa io chiuderei non uno ma due occhi : anzi quel modello lo terrei proprio così senza toccare niente ( pena il dover rifare tutto come giustamente qualcuno ha scritto ) . Ha un suo 'fascino' così !
SalutoNi cordiali

Marione
avatar
Mario Mancastroppa
Manovratore
Manovratore

Maschile
Numero di messaggi : 83
Età : 63
Localizzazione : Bassa Bergamasca
Occupazione/Ozio : Pubblico Dipendente
Quale loco ti piace : XMPR
Data d'iscrizione : 11.02.10
Barra del rispetto del forum :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Da un Serafico all'Altro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum